DSC05017

Il compleanno di Camila è stato una piacevole sorpresa.

Abbiamo sempre saputo che le nostre famiglie viaggiavano sulla stessa onda (per questo erano i nostri invitati preferiti), ma vedere che anche la loro festa era in perfetto “stile europeo” mi ha dato allegria. Forse perchè hanno vissuto metà della loro vita in Canada e perchè la metà degli invitati erano europei, fatto sta che non era una festa a tema, non c’erano la pignatta, i regali per gli invitati e soprattutto la tanto odiata GELATINA!
In compenso c’erano due bellissimi cavalli a disposizione di tutti i bambini, che potevano andare a fare un giretto nel parco della scuola in cui si è celebrata la festa: Il colibrì, la nuova scuola steineriana di Arequipa.

DSC05032

Ad un certo punto è arrivato anche un giocoliere e AnaSofia, la mamma, ha detto:
– E questo chi è?
– L’ha portato tuo padre. – Ha risposto suo marito.
Siamo scoppiati tutti a ridere perché il nonno è un tipo buffissimo che, come tutti i nonni, non può fare a meno di mettere sempre il suo zampino.
Naturalmente i cavalli hanno riscosso più successo del giocoliere e alla fine il poverino ci ha fatto anche un po’ tenerezza, perché se n’è andato con la coda fra le gambe…

DSC05023

La decorazione era minima, anche perché la festa era appunto all’aperto, ma la tenda degli indiani portata da casa è stata un successo.

DSC05030
Uno degli invitati ha improvvisato una divertente canzone sulla storia di Camila, coinvolgendo i bambini con un ballo improvvisato per raccontare le vicissitudini della famiglia prima e dopo l’arrivo della bambina.

DSC05025

E poi il buffet: per me è stato assolutamente il massimo!
A parte che erano tutte cose (fin troppo) naturali&bio, ma non mi stancherò mai di ripetere quanto mi emozioni la mancanza di schifezze in un evento in cui, si dice, i bambini vanno solo per mangiare caramelle e biscotti. Scusate ma ormai è diventata una questione di principio…
Comunque vi racconto cosa ci è stato offerto:
Panini da riempire con uova strapazzate, guacamole, patè di olive; funghi in salamoia fatti in casa; verdure miste alla griglia; sfogliatine di mais e popcorn.
Fra i dolci, una deliziosa mazamorra servita nelle bucce d’arancia; mele al forno ripiene di quinoa e kiwicha; biscottini fatti in casa; yogurt naturale con cereali e una buonissima torta vegana ai frutti di bosco con (finto) cioccolato.
Da bere nessuna bibita gassata ma solo chicha morada fatta in casa.

DSC05027

Se non avesse fatto così freddo sarebbe stato tutto perfetto e sicuramente saremmo rimasti lì fino a sera…

…e dato che i compleanni abbondano, vi annuncio che ho raccolto tutti i post sull’argomento nella nuova categoria: “Idee per compleanno“. Buona lettura!

 

Annunci