Habemus dente!


Erano mesi che tutti dicevano “metterà i dentini, guarda come sbava!” e invece nulla, solo la bava.
Un giorno però si è trasformata in “bava stile mastino” e allora davvero abbiamo pensato ai denti!

Naturalmente si ficcava in bocca tutto quello che passava sulla sua strada, ma anche questo l’ha sempre fatto: una luuunga fase orale…
E poi una sera, mentre stavamo parlando con il babbo via skype e lei si divertiva a ciucciare il mio dito ho sentito qualcosa: “accidenti, fai vedere…” è ovvio che non si vedeva nulla, ma si sentivano bene delle puntine taglienti sulla gengiva.
Che emozione! Ho cominciato a gridare “al dente al dente” e anche il papà è stato felice perchè, seppure a distanza, è stato presente alla nuova scoperta!

Non è facile stare lontani dal proprio frugoletto (anche se noi abbiamo preso temporaneamente questa decisione che magari racconterò un giorno), ma per fortuna le webcam e la facilità di comunicazione oggi rende tutto un po’ meno “pesante”. E così abbiamo potuto condividere un momento davvero speciale.

All’inizio poi mi meravigliavo perché la mia gordis non aveva fatto troppe storie e non aveva avuto problemi, e io pensavo “che culo!” … ma forse ho cantato vittoria troppo presto.
Questi ultimi giorni infatti è molto più nervosa, sbranerebbe qualunque cosa le si avvicini e si lamenta sempre. Mi sa che la sofferenza era solo all’inizio.
Le soluzioni, al momento, sono i buoni vecchi ghiacciolini, un pò di miele rosato sulle gengive ogni tanto e un rimedio omeopatico nei casi estremi: “camilia”, della Boiron.
Poi c’è anche una collanina d’ambra, che dice funzioni davvero, ma noi l’abbiamo appena messa quindi ancora non so…

E intanto le puntine bianche continuano ad uscire: ormai si vede anche ad occhio nudo quel bel dentino che avanza.
Naturalmente poi ho scattato subito un milione di foto: le ultime espressioni sdentate della piccina, eheh!

2 commenti

  1. Spero che almeno ti lasci dormire la notte… qua da noi non si è dormito per due anni (primo dentino a 4 mesi, ultimo a 29 mesi…).
    Abbiamo provato nell’ordine: oggetti grattadenti refrigerabili o meno, collanina d’ambra, radice di irisi, balsamo gengivale weleda, quella specie di spazzolino da denti da dito… macchè… niente di niente…
    Spero che con Leonardo vada meglio! già tremo al pensiero di altri due anni senza dormire…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.