http://www.pdf-tools.com

Il nome del progetto é un grido di battaglia, é la mia risposta alle case editrici che, prima ancora di leggere il manoscritto, mi rispondevano: “Purtroppo non pubblichiamo più a colori, non rientriamo nei costi. Sa, La crisi…”

Ebbene, io NON CI STO. La fantasia non può andare in crisi e, soprattutto, non potete toglierci il colore in suo nome. Il colore é vita!

Da qui la decisione di autopubblicare la mia storia, grazie al crowdfunding, con disegni in bianco e nero che i lettori (piccoli e grandi) potranno colorare e decorare a piacere, dando libero sfogo alla loro fantasia e trasformando il momento della lettura in un atto creativo e collettivo.
Si, perché mi piacerebbe che questo progetto personale diventasse un’azione di gruppo: mi piacerebbe ricevere le immagini del “mio” libro dopo che lo avrete fatto vostro, per vedere come i personaggi e le pagine possono prendere vita e riempirsi di colore.

Quindi, se vi va, inviatemi le vostre opere d’arte plasmate sui miei scarabocchi e gridiamo forte, tutti insieme: ColoriAmo!

Il libro è scritto usando un font ad alta leggibilità per aiutare gli affetti da dislessia e parte del ricavato è devoluto alla scuola “De la Vida y de la Paz” di Arequipa (Perù).

Per acquistare una copia del libro, scrivetemi a: unoceanoperculla@gmail.com o contattatemi su facebook.
A Firenze lo vende la Libreria Marabuk (via Maragliano 29e);
a Prato: Libreria Il paese dei Baobab (via dell’Alberaccio 69/i);
Fumetteria Mondi Paralleli (via Ser Lapo Mazzei 26);
Emporio Abbigliamento Alta Moda (via Mozza 29).
Esiste anche una versione online (io però preferisco sempre il cartaceo), che potete trovare su queste pagine:

Presentazione “teatrale” del libro

Killa, La stella principessa

Racconta di come Killa (parola quechua che si pronuncia Chiya), una bimba non ancora nata, che vive sulle stelle, assista alle avventure dei futuri genitori che lei si é scelta accuratamente.
L’uomo si trova alle prese con una strega malvagia e la sua maledizione sull’intero villaggio di cui lui é il Principe mentre la donna, che vive dalla parte opposta del pianeta, non sa di essere l’unica in grado di aiutarlo

LE ILLUSTRAZIONI

La prima prova, casereccia, giusto per vedere un po’ come veniva, l’abbiamo fatta con dei disegni presi da internet e “ritoccati” dalla mia bambina che all’epoca aveva solo 2 anni

IMG_7713
Il villaggio del principe
IMG_7714
Il castello del principe
IMG_7715
La strega e il suo cane peloso

Poi ho deciso di chiedere aiuto alla mia amica Maria, creativa web, per farmi fare dei disegni ad hoc. Il primo personaggio che tirò fuori fu proprio la strega con il suo cane:

IMG_7711
Disegno di Maria Ventriglio

ma nel frattempo io stavo già pensando che mi sarebbe piaciuto di più un collage…

IMG_7708
Prima bozza della strega

quindi mi misi a fare delle prove per vedere cosa ne usciva fuori

IMG_7709
Il villaggio sul vulcano
IMG_7712
La cornice per i disegni dei lettori

Quando però lo convertimmo in bianco e nero (per i motivi suddetti), vidi che la cosa non funzionava. Allora decisi di fare tutto direttamente senza colore e la materia prima più adatta era, ovviamente, il foglio di giornale.
Così nacquero le illustrazioni definitive:

killa la stella principessa
La strega con il cagnolino
blog3
Bimbo che si é perso
blog2
La medusa che ritrova il cuore smarrito del principe

tutte corredate da didascalie che indicano le attività suggerite per ogni immagine. E che smetteranno di essere solo degli scarabocchi (non so disegnare e probabilmente non imparerò mai) e si trasformeranno in una danza del colore dopo che i piccoli lettori ci avranno lavorato su.
Nel libro, inoltre, ci sono anche pagine in bianco in cui, sempre seguendo le istruzioni, si potranno fare disegni o scrivere piccoli testi per sentire il libro assolutamente proprio.

LA COPERTINA

E finalmente fu la volta della copertina. Quella davvero non avrei mai potuto farla io!
Così feci una bozza della mia idea e la passai ad un’altra amica, Alessandra, che si occupò di trasformarla in realtà. Un paio di prove ed eccola qua. Ora il libro era davvero FINITO!!

http://www.pdf-tools.com
Copertina di Alessandra Battelli

 

 

Annunci